Noi Salernitani

Bauhaus: l’arte è divertimento

Bauhaus è un tentativo di provocazione, è uno stimolo per la città di Salerno, è voglia di mettersi in gioco. Bauhaus è arte, cultura, sfida. Sono Cosimo Bosco, Francesco Savino, Antonio Sofia, Giuseppe Sabatino e Mario Iovane.

Una conoscenza senza farsi conoscere

In un vicoletto di Via Mercanti, tra panni stesi ad asciugare e vocii salernitani, si nasconde Bauhaus. I cinque ragazzi, che si sono resi disponibili per qualche domanda, hanno raccontato la storia dell’associazione.
Poco dopo la fine della scuola risiedeva in Cosimo una parte creativa che non poteva contenere. Questo estro è sfociato nella creazione di un corto, grazie anche al sostegno di Francesco ma la mancanza di mezzi ha rallentato il loro percorso.
Per questo motivo hanno deciso di ricercare un modo non solo per esprimere loro stessi, ma anche per aiutare gli altri a fare lo stesso. Mettendo a disposizione gli spazi, artisti provenienti da ogni campo hanno potuto usufruirne. Prima di farsi conoscere, hanno saputo creare un alone di mistero intorno alla loro immagine. Questo ha suscitato curiosità ed entusiasmo.
Il loro è stato un “conoscersi senza farsi conoscere”, come ha affermato Giuseppe. Di grande aiuto è stato anche l’intervento di Enzo Rosco e l’associazione ART.3 che supporta gli eventi organizzati.

Bauhaus

Bauhaus

Dalla poesia al live painting: un turbinio di idee

L’arte regna sovrana nelle stanze di Bauhaus, come una sorta di omaggio alla scuola tedesca di arte, design e architettura da cui prende il nome.
Dal live painting alla presentazione di un libro, Bauhaus propone idee originali da concretizzare. Spesso per un estro artistico del genere la singola città di Salerno sembra essere riduttiva, i ragazzi sono esplosivi e con la voglia di portare le proprie idee artistiche anche fuori dalle mura salernitane. Le idee non mancano e la voglia di vederle realizzate nemmeno.
Gli obiettivi che si sono predisposti i ragazzi, possono smuovere e fornire una possibilità allettante che può affiancarsi ai progetti di altri locali più tradizionali.

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica.
Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sei anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata. Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.

Bauhaus: l’arte è divertimento ultima modifica: 2017-07-31T08:50:05+00:00 da Elena Morrone

Commenti

Commenti

To Top