Noi Salernitani

Pasticceria Romolo: dove gli ingredienti sono amore e passione

Nocciolotta

Fermarsi a vedere le vetrine con l’acquolina in bocca, farsi inebriare dal dolce e tentatore profumo, entrare immediatamente nel negozio. E’ questo, bene o male, il processo che accompagna qualsiasi visitatore della Pasticceria Romolo, ormai la vera istituzione dolciaria di Salerno.

Pasticceria Romolo

Pasticceria Romolo

 

Storia di dolci e passione

La tradizione inizia a Sieti, il luogo di nascita di Romolo Mazza che, spinto dalla sua irrefrenabile passione, si trasferisce a Salerno. La cittadina, però, ancora non era capace di fornire gli strumenti adatti per la formazione di Romolo. Così, per 13 anni, vive a Roma, nell’epoca della dolce vita, dove riesce a soddisfare quella fame di sapere e laboriosità.
Una volta tornato a Salerno, affiancato dal suo amore Grazia, Romolo riesce a vincere la prima sfida: l’apertura di una sua pasticceria. Se a Roma alcuni dolci erano banali, a Salerno, invece, divennero un bene di prima necessità.
I dolci, infatti, richiamano a qualcosa di lontano ma al tempo stesso di familiare, accogliente, così come la stessa pasticceria che Romolo ha curato con tanto amore.

Venere Nera

Venere Nera

Remo: l’innovazione della tradizione

Degno figlio di suo padre, Remo riesce a dar lustro al nome della pasticceria. Come il padre prima di lui, decide di lasciare Salerno ma è Torino la sua meta. Nella città piemontese si fa incantare dal cioccolato che servirà per allargare il target della clientela della pasticceria agli under 30.
Sempre grazie al cioccolato, la pasticceria Romolo si è guadagnata due premi alla manifestazione dell’Eurochocolate di Perugia. La capitale italiana del cioccolato, infatti, offre a Remo la possibilità di seguire diversi corsi ed è proprio così che Remo decide di partecipare ai concorsi sul cioccolato, ormai suo campo d’azione. Grazie ai nuovi rudimenti che ha appreso, Remo è stato il fautore di una innovazione all’interno della pasticceria.
Nonostante il passare degli anni e delle generazioni, tuttavia, gli ingredienti vincenti della pasticceria Romolo rimangono sempre gli stessi: amore e passione.

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica.
Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sei anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata. Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.

Pasticceria Romolo: dove gli ingredienti sono amore e passione ultima modifica: 2017-10-11T07:51:56+00:00 da Elena Morrone

Commenti

Commenti

To Top