CONOSCERE SALERNO

Il lago di Brignano: un luogo di Salerno da scoprire

Nuvole rosse dal lago

Il lago di Brignano è un luogo avvolto da un alone di mistero. Infatti, non tutti i Salernitani sono a conoscenza dell’esistenza di un incantevole laghetto vista mare nel territorio cittadino, a pochi passi dal centro urbano. Questo specchio d’acqua si trova nella frazione di Brignano a Salerno ed è recentemente diventato la meta preferita di curiosi, fotografi e appassionati dei luoghi particolari della città. A Brignano le stringenti sponde del laghetto sanno trasformarsi nell’immensità del mare, così come la tristezza, che talvolta asserraglia l’animo di un osservatore, d’improvviso riesce a trasformarsi nella potente onda da cavalcare per andare avanti, per andare oltre.

Il lago di Brignano: la storia

Il laghetto di Salerno è chiamato da molti in vernacolo salernitano “u fuoss ra cret“. Infatti, questo piccolo lago non è di origine naturale, ma è nato artificialmente circa cinquant’anni fa a causa della presenza di scavi per l’estrazione dell’argilla. Il laghetto si è formato per accumulo di acqua all’interno della cava utilizzata dalla vicina fabbrica di ceramiche D’Agostino, poi dismessa. Lo specchio d’acqua di Brignano è stato anche adibito per la pesca sportiva. Infatti, i pescatori in passato hanno effettuato varie volte un ripopolamento di pesci nelle sue acque. Oggi l’intera area è rimasta inutilizzata, in attesa di riqualificazione. In conclusione, la bellezza selvaggia è la regina incontrastata di questo luogo.

Lago Di Brignano E La Città
Il lago di Brigano e il panorama sulla città di Salerno

Salerno tra mare e lago

“U fuoss ra cret” è poco distante dal centro di Salerno. Infatti, proseguendo su via Irno, in direzione nord, si giunge al bivio che conduce al cimitero comunale. Imboccando la salita verso il cimitero, prima del passaggio a livello, sulla destra vi è via Brignano Inferiore. Per arrivare al laghetto basta proseguire su quest’ultima strada. Magicamente il lago apparirà all’altezza della moderna chiesa di Sant’Eustachio di Brignano. Su questo pianoro vi è un fantastico belvedere da cui è possibile ammirare il lago e un volto inaspettato di Salerno.

Lago Tra Colline E Costiera
Il lago di Brignano tra le colline salernitane e la Costiera Amalfitana

Il centro storico e tutta la zona occidentale sono racchiusi in una cornice unica. A destra vi sono i Monti Lattari della Costiera Amalfitana, a sinistra le colline salernitane e il Masso della Signora. Alle spalle vi è il maestoso Monte Stella che sorveglia e protegge le meraviglie salernitane. Il panorama è mozzafiato: il mare del golfo lambisce le montagne, la natura silenziosa del luogo urla contro la frenetica vita urbana, lo specchio d’acqua riflette il cielo.

Brignano e suoi tramonti

Il lago di Brignano rappresenta un’area naturalistica a stretto contatto con la città. Le potenzialità di questa zona sono molteplici, ma allo stato attuale non passa inosservata la bellezza dei panorami e la magia dei tramonti. Infatti, soprattutto in inverno, quando il sole cala sull’orizzonte congiungendo cielo e mare, il tramonto dal laghetto di Brignano si presenta come un bozzetto del paradiso.

Tramonto Al Lago Di Salerno
Cielo, mare e lago si fondono a Brignano

A Brignano ogni elemento si fonde con gli altri: l’aria di mare con quella di lago, i colori vividi della città costiera con i colori pastello della frazione di montagna, la brillante luce del sole con la fioca luce dei lampioni, le sfumature striate delle nuvole con quelle volubili delle acque marine e lacustri. Tutte queste fusioni nel mondo esterno conducono ad ibridazioni emotive all’interno dell’individuo. Infatti, il ritmo della mente si mescola alle ragioni del cuore e il naufragar m’è dolce in questo…lago!

Gianni Fiorito

Autore: Gianni Fiorito

Semplicemente Gianni. Vivo per il mio adorato territorio, girandolo in lungo e in largo per conoscerlo e ammirarlo. Amo la cultura in tutte le sue sfumature e declinazioni, viaggio per imparare la bellezza della diversità e il fascino dell’uguaglianza. Trascorro la mia giovinezza nella dolce Salerno, cullato da vividi tramonti e da fragorose onde. Il liceo classico Torquato Tasso mi ha fornito un grande bagaglio formativo, una specie di valigia che mi porto sempre dietro, come la coperta per Linus o la bacchetta per Harry Potter. Ora sono un laureando in Scienze Giuridiche all’Università Federico II di Napoli. Le mie variegate esperienze e gli affetti mi hanno permesso di avere valori e principi saldi ai quali non rinuncerei mai. Credo nelle scelte e nel coraggio dell’uomo, credo nella forza della parola e della scrittura, credo nella capacità di lasciarsi sempre meravigliare dalla vita, credo nella possibilità di creare ogni giorno un mondo migliore.
Il lago di Brignano: un luogo di Salerno da scoprire ultima modifica: 2020-01-29T09:00:00+01:00 da Gianni Fiorito

Commenti

To Top