ARTE E CULTURA

Salerno, Luci d’Artista: ecco la XIII edizione

Luci d'Artista - Salerno 2018, foto di Giuseppe Conte

In occasione delle festività natalizie 2006, la città di Salerno si illumina con le Luci d’Artista. Da allora, di anno in anno, la manifestazione richiama migliaia di turisti che visitano la città per ammirarla sotto le luci. A differenza delle comuni luminarie, sono realizzate restituendo allo sguardo vere e proprie rappresentazioni artistiche che offrono uno spettacolo suggestivo. Nell’insieme la città si veste a festa ed è riproposta in maniera scenografica.

Salerno: la città

Affacciata sul Mar Tirreno, nell’omonimo golfo, è situata Salerno. La maggiore città campana, dopo il capoluogo, per popolazione, si sviluppa sulla costa ma risale rapidamente verso le colline più interne. Vanta una storia antica e ricca. Basti pensare che nel Medioevo fu sede della più importante istituzione medica a livello europeo: la Scuola Medica Salernitana. In diverse fasi storiche ha avuto notevole importanza. Nel corso del tempo è stata interessata da continui miglioramenti. Nella prima metà del XIX secolo, nel suo territorio si avviano le prime industrie, diventando ben presto un punto di riferimento per al l’intera regione. Nel 1944, sul finire del secondo conflitto mondiale, ospitò per alcuni mesi il governo e fu definita in quel periodo la ‘Capitale d’Italia’. La città è molto devota al Santo patrono: San Matteo. Le reliquie sono custodite nel Duomo e Salerno l’omaggia con grandi festeggiamenti il 21 settembre di ogni anno.

Luci d’Artista

La manifestazione è presente a Salerno dal 2006. L’iniziativa è ispirata all’esposizione di luci che già dal 1998 sono in scena a Torino. La città campana nel corso del tempo, ha proposto vere e proprie opere d’arte che oggi costituiscono un forte richiamo turistico. Lo testimoniano le migliaia di visitatori che di anno in anno giungono a Salerno per poterle ammirare.

Luci d'Artista - Salerno 2018, foto di Giuseppe Conte

Le illuminazioni sono costituite da tematiche che vengono messe in opera da abili maestri. È così che è possibile puntare lo sguardo verso straordinarie composizioni che illuminano le vie e le piazze, conferendo ai luoghi simbolo della città, come il Centro Storico, la Villa Comunale, Piazza Portanova e Via Vittorio Emanuele, un’atmosfera fiabesca dal fascino unico. Il 9 novembre 2018 sono state accese le luminarie: è dunque partita la XIII edizione di Luci d’Artista a Salerno.

La XIII edizione

Come di consueto le Luci d’Artista illuminano la città campana da novembre fino a gennaio. Numerose le novità che ancora una volta renderanno spettacolari le vie ed i luoghi della città. Di particolare attrazione senza dubbio è la ruota panoramica che consente di ammirare dai suoi oltre 50 metri d’altezza, Salerno e il suo golfo; da qui il panorama spazia dalla Costiera Amalfitana a quella Cilentana.

Luci d'Artista - Salerno 2018, foto di Giuseppe Conte
Anche la ruota è illuminata con tante luci colorate. Lo spettacolare albero, allestito a Piazza Portanova, è stato acceso l’1 dicembre alle ore 17:30. Passeggiando lungo le strade ci si immerge nella magia del Natale. Tra le opere luminose più belle di quest’anno, senza dubbio è il ‘tempio di Nettuno’ allestito in Piazza Flavio Gioia. Davanti ad esso una carrozza. Non mancano soggetti marini. Nella Villa Comunale, tra le onde, si possono ammirare degli splendidi delfini oltre a pesci e coralli.

Giuseppe Conte

Autore: Giuseppe Conte

Sono io quando scrivo e a volte lo faccio in rima! Amo la mia famiglia, gli amici veri, i libri e la mia terra. Adoro riscoprire le piccole storie, e cerco di rendere vitali – almeno ‘nero su bianco’ – tradizioni esanime o talvolta completamente perdute. Mi piace cucinare e spesso delle mie ricette ne faccio un articolo. Se volete contattarmi: giuseppe2021@yahoo.it

Salerno, Luci d’Artista: ecco la XIII edizione ultima modifica: 2018-12-13T09:00:51+01:00 da Giuseppe Conte

Commenti

To Top