CONOSCERE SALERNO

La Salerno del 1800: Villini Svizzeri

Salerno, Manchester del Mezzogiorno

Avete presente l’immagine della Svizzera come la nuova Eldorado, terra dell’oroIl richiamo che oggi gli italiani hanno verso i paesi germanofoni e francofoni?
Beh, verso metà Ottocento, il flusso migratorio era inverso, potete crederciGli Svizzeri sentivano il richiamo dell’opulento Regno Borbonico, della ricchezza della terra, delle acque, delle condizioni climatiche favorevoli e delle piantagioni di cotone. In particolar modo, sull’Irno, gli Svizzeri si insediarono con veri e propri villaggi.
I terreni di campagna nella zona di Fratte lasciarono il posto alla prima area industriale, che prometteva grandi ricchezze alla città di Salerno.
I contadini furono impiegati nelle fabbriche, soprattutto nel campo tessile delle cotoniere. Solo negli anni ’50 cominciò il declino delle Cotoniere e di Fratte.

 

Villa Wenner

Villa Wenner

 

I Villini Svizzeri

Sulla via che va da Fratte a Capezzano gli svizzeri costruirono il loro ”villaggio”, molto vicino alla zona industriale.
Oggi sono abitazioni private, b&b, nei quali si può godere di ricchi giardini e un po’ dello sfarzo dell’epoca. Villette rosa pesco o giallo ocra, chiamate ancora oggi ”Villini Svizzeri”, edificati fra il 1840 e il 1847 su progetto dell’architetto Stefano Gasse, al servizio dei re Borboni di Napoli.
La più imponente è Villa Wenner, oggi una maestosa sala ricevimenti.

Erika V Mogavero

Autore: Erika V Mogavero

A 6 anni scrive il suo primo romanzo (nel cassetto). Cresce seguendo diverse passioni, tra cui la lettura, la scrittura, il teatro, soprattutto la natura e la psicologia, che la portano, nel 2011, a diventare operatrice di comunita’ e attivista in diverse associazioni animaliste del territorio. Nello stesso periodo, entra a far parte della redazione di ”Kaos”, ma siccome col volontariato non si mangia, si dedica sempre di più alla cucina, lavorando nei locali della movida salernitana. Vegetariana da 16 anni. Vegana da 7. Tutto questo confluisce finalmente nel 2015 in ”Veg And The City”, il suo progetto attuale.

La Salerno del 1800: Villini Svizzeri ultima modifica: 2017-08-22T07:54:56+00:00 da Erika V Mogavero

Commenti

To Top