CONOSCERE SALERNO

Un gigante nel Vallo di Diano: il Monte Cervati

Monte Cervati

Mare o montagna? Un dilemma esistente sin dalla nascita del leisure, quel tempo libero che prima degli anni ’50 era concesso solo ai più. E la risposta a questo binomio dice molto sulle persone.
La montagna è per tutte le stagioni, maestosa in ogni sua versione. E maestoso lo è anche il nostro Monte Cervati.

Monte Cervati

Il più alto in Campania

Il Monte Cervati fa parte dell’Appennino Lucano, situato al centro-sud del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, nella grande area forestale di Pruno. Sorge tra i comuni di Sanza e Piaggine, in provincia di Salerno, ed è proprio da questo Monte che nasce il fiume Calore.
In Campania guarda tutti dall’alto in basso, con la sua altezza di 1899 metri il Cervati supera anche il Cervialto e il noto Terminio. Condivide però il primato con il Monte Gallinola, che lo supera di pochi metri, 1923, ma che sconfina nel Molise, rendendolo condiviso tra due regioni.
Numerosi sono i punti di interesse che si possono trovare percorrendo il Cervati fino alla vetta. Tra i più noti un santuario a devozione della Madonna della Neve a 1852 metri. A 1830 metri, invece, una cappella situata in una grotta naturale merita sicuramente di esser vista, e vissuta.

Monte Cervati

Sentieri

I monti alti, è cosa nota, chiedono quasi di esser scalati, o anche semplicemente esplorati. Mettono alla prova l’uomo, quasi come una figura paterna con cui confrontarsi per dimostrargli di essere alla sua altezza. Il Monte Cervati si presta alla scalata, favorito dalla sua morfologia, dalla presenza di sorgenti purissime e di una natura incontaminata per nulla minacciosa.
Ci sono numerosi sentieri per il trekking, alcuni semplici percorribili anche dai principianti, alcuni più complicati. Uno dei più noti, è quello che va dalla Fontana dei Caciocavalli, situata a 641 metri, fino alla cima del monte. Non di grande facilità, ma estremamente soddisfacente.
Immergersi nella natura incontaminata del Monte Cervati è un’esperienza unica, praticabile da chiunque abbia voglia di sentirsi in pace con il mondo.

Marco Fummo

Autore: Marco Fummo

Nato a Salerno nella primavera del 1991, dopo un’infanzia spensierata si appassiona irrimediabilmente al mondo della letteratura e della scrittura, del cinema, delle serie TV e dello sport. Diplomato al Liceo Classico De Sanctis, laureato in Editoria e Pubblicistica all’Università di Salerno e laureando in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni all’Università di Urbino, ha scritto per svariati giornali online occupandosi principalmente di cinema, serie TV e sport.
Ha nel Giffoni Film Festival una sua seconda casa, dove è stato giurato per circa 10 anni e nell’ultima edizione ha fatto parte dello staff.

Un gigante nel Vallo di Diano: il Monte Cervati ultima modifica: 2018-02-24T10:06:45+00:00 da Marco Fummo

Commenti

To Top