CUCINA TRADIZIONALE

Pizza Chiena Cilentana… Perchè a Pasqua si può Esagerare!!

La Pizza Chiena è una tradizionale ricetta pasquale del Cilento e della Campania tutta. Ogni paese ha la sua variante. Viene dalla tradizione contadina. Era il piatto delle feste in una vita fatta di sacrifici, stenti e lavoro duro nei campi.
Alla conclusione dell’astensione Quaresimale, in genere il Venerdì Santo, si preparava questo rustico ricco per la domenica o il Lunedì in Albis.
La domenica di Pasqua era l’occasione per consumare un pasto più abbondante, utilizzando anche ingredienti che non si consumavano quotidianamente.

Latte di capra. Cilento.

La Preparazione originale della pizza chiena cilentana

Ovviamente, un tempo non esistevano tutti i prodotti che utilizziamo oggi per il ripieno. Questo era costituito principalmente di uova e carne. Al massimo, come insaccato, si poteva trovare la salsiccia di maiale, così come veniva usato lo strutto.
Ma non tutti potevano permettersi la carne di maiale, utilizzando quindi quella di pollo. Il formaggio di capra è l’ingrediente che ancora la fa da padrona.

pizza chiena ingredienti

Ingredienti

Per la pasta esterna:

500 g farina 00

15 g di lievito di birra

60 g di olio EVO del Cilento

250 ml d’acqua tiepida

Per il Ripieno:

200 g salame napoletano

una soppressata (quella di Gioi è presidio slow food )

100 g di riso bollito

500 g cacioricotta di capra presidio slow food

100 g di formaggio caprino grattugiato

7 uova

prezzemolo

pepe

sale

Preparazione

Impastare la sfoglia e lasciar lievitare almeno fino al raddoppio.

Preparare il ripieno mescolando 3 uova al formaggio grattugiato.
Aggiungete salumi, formaggi e la manciata di riso cotto in precedenza.
C
ondite con sale, pepe e prezzemolo tritato, mescolate bene la farcia.
Quando la pasta sarà pronta, imburrate una teglia dalle pareti alte, possibilmente a cerniera e foderate con il primo strato.

Versate il ripieno e create delle fosse con le dita dove far cadere le 4 uova intere.

Ricoprire con il resto della sfoglia e chiudere ”pinzando” a raggiera con le dita.
Spennellare la superficie con un uovo o un po’ di latte e creare dei tagli sulla superficie per far uscire l’umidità.

Dovrà cuocere in forno preriscaldato a 200º per un’oretta.

Sarà pronta quando l’uovo del ripieno è cotto. Potete fare la prova col coltello. L’interno deve risultare asciutto.

pizza chiena


Nella pizza chiena più ci metti, più ci trovi. Quindi sbizzarritevi secondo i vostri gusti.

E pregustiamo già un po’, con questa ricetta, i sapori delle Feste e delle tradizioni.

Erika V Mogavero

Autore: Erika V Mogavero

A 6 anni scrive il suo primo romanzo (nel cassetto). Cresce seguendo diverse passioni, tra cui la lettura, la scrittura, il teatro, soprattutto la natura e la psicologia, che la portano, nel 2011, a diventare operatrice di comunita’ e attivista in diverse associazioni animaliste del territorio. Nello stesso periodo, entra a far parte della redazione di ”Kaos”, ma siccome col volontariato non si mangia, si dedica sempre di più alla cucina, lavorando nei locali della movida salernitana. Vegetariana da 16 anni. Vegana da 7. Tutto questo confluisce finalmente nel 2015 in ”Veg And The City”, il suo progetto attuale.

Pizza Chiena Cilentana… Perchè a Pasqua si può Esagerare!! ultima modifica: 2018-02-26T11:09:12+00:00 da Erika V Mogavero

Commenti

To Top