CURIOSITÀ

Salerno, curiosità sui comuni della provincia

Salerno - Atrani

Qual è il più piccolo della provincia di Salerno? E quale il meno esteso? Quello più a sud? La provincia di Salerno è suddivisa in ben 158 comuni, ognuno con la sua storia. Eccetto il capoluogo, nessuno supera i 100.000 abitanti mentre diversi hanno una popolazione inferiore alle 1000 unità. Un viaggio che ci porta a conoscere alcune curiosità sui numeri del territorio; inoltre scopriremo luoghi noti e più nascosti che conservano tante bellezze.

Atrani, il più piccolo per superficie ma con la più alta densità di popolazione

Con una estensione di soli 0,12 km², Atrani è per superficie il comune più piccolo, non solo della provincia, ma dell’intera penisola italiana. Vanta, tra l’altra, in termini di numeri, un altro primato; proprio per la sua ridotta dimensione territoriale, ha un’alta densità demografica che, oggi, supera i 7000 abitanti per km². A pochissima distanza dalla vicina Amalfi, il borgo è incastonato tra due monti in una piccola vallata e si affaccia, in maniera molto scenografica, sul mare della Costiera Amalfitana.

Salerno - Atrani

Il paese è raccolto intorno alla piazza con la sua chiesa e, le abitazioni, si spingono fino all’incantevole spiaggia. Fra le architetture più belle, la Collegiata di Santa Maria Maggiore Penitente, edificata nella seconda metà del XIII secolo. La cupola e il campanile, con la loro eleganza, sono gli elementi che subito risaltano all’occhio.

Valle dell’Angelo, il comune meno popolato

Il primato per popolazione, che ha ora Valle dell’Angelo, è riconducibile su scala regionale. Infatti, con una popolazione inferiore ai 300 abitanti, è il comune più piccolo non solo della provincia di Salerno ma dell’intera Campania. L’abitato si sviluppa introno alla chiesa parrocchiale dedicata a San Barbato. Il patrono è festeggiato due volte all’anno: il 19 febbraio e il 31 luglio. La storia di Valle dell’Angelo è stata legata per diversi secoli a Laurino; ne dipendeva anche l’autorità spirituale. Nella seconda metà del 1500, la parrocchia si rese indipendente e, dopo poco, anche lo stesso casale, insieme alla vicina Piaggine, si distaccò. Portò il nome di Piaggine Sottane fino alla seconda metà del XIX secolo, quando divenne comune autonomo. Situato nell’interno del Parco Nazionale del Cilento, gode di una bella posizione paesaggistica. E’ posizionato alla base del Monte Cervati. Ai suoi piedi scorre il fiume Calore.

Salerno: Sapri, la città della ‘spigolatrice’ chiude i confini a Sud

L’ultimo comune costiero che si incontra, prima di giungere in Basilicata, è Sapri. La città è il centro maggiore del Golfo di Policastro. Si trova su una piccola pianura contornata dai monti e si affaccia sulla baia a cui cede il nome. Il suo porto turistico e la posizione centrale fra la costa meridionale del Cilento e quella di Maratea, ne fanno una graziosa meta turistica, soprattutto nel periodo estivo. Una famosa impresa rivoluzionaria, voluta da Carlo Pisacane, prese il nome di ‘spedizione di Sapri’.

Salerno - Atrani

All’evento si ispirò Luigi Mercantini per la sua nota poesia ‘La spigolatrice di Sapri’. I celebri versi riecheggiano tra le pagine della letteratura italiana. Il componimento inizia così “Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti”.

Giuseppe Conte

Autore: Giuseppe Conte

Sono io quando scrivo e a volte lo faccio in rima! Amo la mia famiglia, gli amici veri, i libri e la mia terra. Adoro riscoprire le piccole storie, e cerco di rendere vitali – almeno ‘nero su bianco’ – tradizioni esanime o talvolta completamente perdute. Mi piace cucinare e spesso delle mie ricette ne faccio un articolo. Se volete contattarmi: giuseppe2021@yahoo.it

Salerno, curiosità sui comuni della provincia ultima modifica: 2018-11-05T09:59:21+00:00 da Giuseppe Conte

Commenti

To Top