Eventi

Salerno Letteratura: il festival amato dai salernitani

Salerno Let 950x713

Siamo giunti ormai alla sua sesta edizione. Il Festival di Salerno Letteratura regala per il suo sesto anno di fila gioie ed emozioni a tutti gli appassionati della cultura, dalla narrativa alla poesia. Ma tutte queste parole risultano riduttive per chi ha vissuto questa esperienza negli anni. Chi già ha avuto la fortuna di partecipare agli eventi, sa bene che si va molto oltre una semplice concezione della cultura. A Salerno, infatti, con Salerno Letteratura, la cultura diventa punto di ritrovo, diventa scambio di conoscenze ed esperienze. La cultura, a Salerno Letteratura, diventa dono per tutti. Ma che sorprese ha in serbo l’edizione 2018 di Salerno Letteratura?

Salerno Letteratura

Salerno Letteratura

Salerno Letteratura: il programma della sesta edizione

Il Festival di Salerno Letteratura che, ufficialmente, inizia il 16 giugno, durerà fino al 24 giugno, regalando giorni colmi di eventi, spettacoli e presentazioni. Si anticipa, però, con Pino Quatana il 15 giugno, presso la Chiesa dell’Addolorata. Tanti gli ospiti designati per questa edizione di Salerno Letteratura: si comincia, infatti, con un nome legato con un filo rosso al cinema. Sarà presente André Aciman, scrittore di “Chiamami col tuo nome”. Il libro, difatti, ha ispirato il film di Luca Guadagnino che ha vinto un premio Oscar. Se, invece, vogliamo parlare di serie tv, interessante sarà l’incontro con lo sceneggiatore e attore Michael Imperioli. Come dimenticare, infatti, la serie tv I Soprano? I nomi degli scrittori sono rinomati e interessanti: Wolfram Fleischhauer, Harald Gilbers, Ian Manook, Olivier Guez, Yewande Omotoso.  Anche i nomi italiani non mancano: Cristina Comencini, Pupi Avati, Marco Santagata, Diego De Silva, Eva Cantarella e tanti altri.

Salerno Letteratura

Salerno letteratura

Salerno Letteratura e il filo rosso della cultura

All’interno del festival Salerno Letteratura, quest’anno, ci sarà un percorso monografico per celebrare, ancora e sempre più profondamente, la cultura. Il filo rosso, infatti, è la Basilicata per omaggiare, in particolar modo, la città di Matera. Nel 2019, infatti, è stata scelta per essere la capitale europea della cultura. Importanti sono state le collaborazioni con la Basilicata per dare un tocco in più a questo già splendido festival. In particolare, con le promotrici di Women’s Fiction Fest e con i promotori della Notte Bianca del Libro di Potenza c’è stata una sinergia molto ispirata. Ciò, infatti, ha prodotto eventi molto particolari e significativi, che saranno presentati durante il festival. Sarà così la Basilicata ad essere coprotagonista di questi giorni.

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica.
Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sei anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata. Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.

Salerno Letteratura: il festival amato dai salernitani ultima modifica: 2018-06-14T09:37:59+00:00 da Elena Morrone

Commenti

To Top