FAI Salerno riapre la sede con la mostra di Lista - itSalerno

itSalerno

Eventi

FAI Salerno riapre la sede con la mostra di Lista

Riapre La Sede Fai Con La Mostra Morandiane Arlecchine Di Pietro Lista

Il FAI inaugura una primavera ricca di appuntamenti per tutta la famiglia! Il 7 Maggio tanti visitatori e curiosi sono invitati a festeggiare la riapertura della sede FAI e ad immergersi nel mondo di Pietro Lista, artista rinomato che non ha bisogno di presentazioni.

L’evento FAI che attendevi da tempo!

Rossella Cuccurullo
Dottoressa Rosa Cuccurullo

Da sempre il Fai Salerno organizza mostre nella propria sede. Il 7 Maggio il FAI torna a deliziare i nostri occhi attraverso l’allestimento di Pietro Lista. Dodici opere che arredano l’antica sala cultuale di Palazzo Pedace. Educare e sensibilizzare al bello è la missione principale del FAI. Dunque, far scoprire nuovi scenari di vita antica, presente e futura. L’affermato artista Pietro Lista è un veterano pittore e scultore. Infatti, egli opera sul territorio dal 1960 in Italia e all’estero. Molto legato al FAI, realizza dodici opere appositamente per allestire l’ambiente della sede FAI presso Via Portacatena, 50. La Delegazione FAI di Salerno invita tutti all’inaugurazione della mostra “Morandiane Arlecchine” del Maestro Pietro Lista. Nella serata del 7 Maggio alle ore 19.00 si terrà la presentazione con la Dottoressa Rosa Cuccurullo e Andrea Troisi.

Morandiane Arlecchine del maestro Pietro Lista

Morandiane Arlecchine Di Pietro Lista
Morandiane Arlecchine di Pietro Lista

La denominazione “Morandiane Arlecchine” è stata scelta proprio dall’artista Lista. Un omaggio al noto pittore del Novecento Giorgio Morandi. Pietro focalizza la sua attenzione su un periodo particolare di Morandi: la natura morta. Infatti, grazie alla sua ottica geniale, riesce a conferire una interpretazione del tutto personale. Possiamo notare come il soggetto delle opere è statico, ma lo spazio in cui viene rappresentato cambia repentinamente. Una composizione spiazzante che attrae il visitatore. Il quale resta muto all’esterno, mentre nel suo interno si avvicendano una serie di dialoghi contrastanti. Pietro Lista non pone limiti a se stesso e non li pone nemmeno al suo osservante. Infine, lascia che il visitatore si appropri intellettualmente delle sue opere. Così, da avere la consapevolezza che le sensazioni ricevute resteranno indelebili nel suo percorso di vita. Dunque, il FAI aspetta tanti visitatori per far scoprire la genialità dell’artista Pietro Lista.

FAI Salerno riapre la sede con la mostra di Lista ultima modifica: 2021-05-04T09:00:00+02:00 da Anna Salsano

Commenti

To Top