Il fiume Calore e le sue gole: estate nel cilento - itSalerno

itSalerno

Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni

Il fiume Calore e le sue gole: estate nel cilento

Gole Del Fiume Calore

Il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo della Lucania ospita le gole del fiume Calore. Scopriamo insieme le gole del fiume Calore, luogo molto ambito in estate!

Il fiume Calore, meta per l’estate

Molti giungono alle gole del fiume Calore per potersi rinfrescare nelle acque limpide e ghiacciate. In più, giovano della frescura fornita dall’ombra del fitto bosco termofilo di cerro e roverella. L’area ha tutte le comodità per trascorrere una sola giornata in relax o un weekend fuori porta. Il motivo dell’essere tanto gettonato sta nella peculiarità di essere un luogo di gioco sia per bambini sia per adulti. Difatti, la zona si presta ad essere luogo molto ambito dagli appassionati di escursionismo e trekking. Si può scegliere tra vari percorsi, ognuno con delle difficoltà: basse, medie o alte. C’è il percorso “Magliano Nuovo – Postiglione” con un tempo di percorrenza di 3h su 3km; “Remolino – Ponte Medievale” con un tempo di percorrenza di 3h su 4km; “Remolino – Pretatetta” con un tempo di percorrenza di 3h su 3km; “Sentiero Scalone” con un tempo di percorrenza di 3h su 2km.

Ponte Del Fiume Calore
Una delle tante frecce presenti durante il tragitto

Chi quotidianamente vive le gole del fiume

Questo sito della provincia di Salerno è molto ambito non solo dagli esseri umani, ma anche dagli animali. Infatti, la fauna predominante è costituita da rettili, anfibi e uccelli per la presenza delle acque amichevoli del fiume Calore. Gli anfibi dal latino “amphibians” sono i primi vertebrati che, nati dall’acqua, si sono poi spostati a vivere sulla terraferma. Durante la loro evoluzione hanno sviluppato la capacità di poter vivere in entrambi i luoghi. Come suggerisce la derivazione greca “amphì” doppio e bios “vita”. Tra questi ritroviamo il rospo, la salamandra pezzata, rana agile, rana appenninica, la salamandra dagli occhiali, il tritone italiano e l’ululone dal ventre giallo.

Scorcio Delle Gole Del Fiume Calore
Scorcio delle gole del fiume Calore

Mentre gli uccelli sono i vertebrati conquistatori dell’aria. Durante l’evoluzione si sono staccati del tutto dall’acqua. Effettivamente, la loro riproduzione non è legata più al mondo fluviale. Deponendo le uova e respirando con i polmoni si sono resi indipendenti da questo elemento naturale. Caratteristici della zona delle gole del fiume Calore ritroviamo l’upupa, gufo reale, merlo acquaiolo, picchio muratore, picchio nero, poiana, succiacapre e Martin pescatore.

Il fiume Calore e le sue gole: estate nel cilento ultima modifica: 2021-06-27T09:00:00+02:00 da Anna Salsano

Commenti

To Top