INTERVISTE

Sfiorando l’anima: Vito Antonio Faraone

Vito Antonio Faraone

Vito Antonio Faraone ci incanta sempre con il suo tocco artistico. Lavorare con le mani è come toccare l’anima dell’arte. In questo, il nostro artista salernitano, è un’eccellenza che ha molte cose da raccontare…
Si è fatto strada nel mondo artistico e i riconoscimenti che ha ottenuto sia nel salernitano che in Europa sono notevoli. Questi hanno solo confermato quanto già noto: ovvero la sua grande sensibilità artistica e un modo di dar forma all’arte del tutto originale. Lo ha fatto senza mai smettere di ricercare nuove emozioni nelle esperienze che si sono proposte lungo il suo cammino. Un forte spirito di osservazione che ha creato sinergia con le sue doti facendo sbocciare nel corso del tempo l’attuale artista.  
In questa sua intervista emergono chiaramente la passione e il talento, proponendoci anche un paio di appuntamenti che lo vedranno protagonista prossimamente non solo in Italia ma anche all’estero!

Opera di Vito Antonio Faraone

Opera di Vito Antonio Faraone

 

Ho visto che hai ottenuto molti riconoscimenti, sia dagli amanti della tua arte sia da associazioni. Puoi parlarci dei tuoi traguardi? Quale di questi riconoscimenti hai apprezzato particolarmente?

Tutto ha avuto inizio grazie alFinger-painting, una tecnica pittorica molto particolare che ho utilizzato per creare le mie opere. Ovvero  dipingere sulla tela direttamente con l’uso delle dita, lasciando da parte gli strumenti pittorici, soltanto il contatto diretto delle mie mani con la tela. Dopo un periodo di ricerca ho deciso di iniziare a mostrare le mie opere partecipando a varie selezioni artistiche. Mi hanno portato in quest’anno a Firenze, Parigi, dove ho ricevuto il premio Salvador Dalì 2017, e Salerno dove ho ricevuto il premio “Vittorio Sgarbi-La selezione”.  Altro riconoscimento significativo  è giunto dalla mia città nel giorno del  108° anno della costituzione del comune di Pontecagnano Faiano, in occasione del quale mi è stato conferito un Tributo di onore per aver dato lustro al nome della città nei contesti artistici europei.  Premi e riconoscimenti quindi apprezzatissimi ed importanti per proseguire il mio percorso con energia.

Vito Antonio Faraone premio Salvador Dalì 2017

Vito Antonio Faraone premio Salvador Dalì 2017

 

Ho inoltre visto che hai avuto modo di lavorare insieme ai bambini. Cosa ti ha regalato quest’esperienza?

Lavorare con i bambini è stato costruttivo per quanto mi riguarda. Loro sono i veri artisti del mondo, ed il contatto con gli altri artisti è stato sempre decisivo per me.Vederli all’opera mi ha dato senz’altro ispirazione.

Il tuo modo di produrre arte è particolarissimo. A cosa ti ispiri?

Dipingere con le mani è fantastico! Ogni opera ha la propria via, ed ogni inizio suggerisce qualcosa.  Accadono sempre cose diverse in ogni nuovo lavoro. L’origine di un mio lavoro ha sempre una base tematica, in questo periodo dipingo rigorosamente i patrimoni italiani, con l’intento di sensibilizzare la popolazione, soprattutto in questo momento storico difficile per la nazione, attraverso le bellezze che hanno contribuito a farci essere “l’Italia” agli occhi del mondo.

Opera di Vito Antonio Faraone - Pietà e visioni romane

Opera di Vito Antonio Faraone – Pietà e visioni romane

 

Qual è il tuo percorso artistico e che ti ha condotto a maturare la tua dote artistica?

Ho frequentato il Liceo Artistico e successivamente ho continuato gli studi chimici e Artistici sia da autodidatta che attraverso maestri d’Arte, ma lo studio più importante che ho fatto è stato quello di osservare. Credo che imparare ad osservare veramente le cose del mondo sia il passo più importante che un artista possa fare per arrivare a maturare le proprie doti.

V.A. Faraone con il critico d'arte Vittorio Sgarbi

V.A. Faraone con il critico d’arte Vittorio Sgarbi

 

Hai progetti futuri da rivelarci?

Sarò in mostra per il critico Vittorio Sgarbi in data da definirsi e a Londra per l’inizio del  nuovo anno,  al momento sono impegnato in un progetto  con l associazione culturale Artetra e la Prince art gallery casa d’aste. Altri progetti sono in via di definizione.

Francesca D'Elia

Autore: Francesca D’Elia

Studentessa presso la facoltà di editoria e pubblicistica in Salerno. Attratta dalla scoperta del nuovo e dal confronto con persone di diverse etnie e culture. Sempre alla ricerca di incredibili storie e fantastiche personalità. Amante della natura, dei suoi suoni e dei suoi colori.
Segno zodiacale: Bilancia

Sfiorando l’anima: Vito Antonio Faraone ultima modifica: 2017-09-28T09:01:43+00:00 da Francesca D'Elia

Commenti

To Top