CURIOSITÀ

“Se è no che sia subito”: nuova pellicola a Castellabate

Castellabate è stato lo sfondo per le risate di Benvenuti al Sud, con i suoi rari e caratteristici paesaggi. Il filo rosso che lega Castellabate con il cinema non si è però rotto! Anzi, si stanno intrecciando ancora di più.

“Se è no, che sia subito”

Il titolo tedesco del film è Wenn Nicht, Dann Jetzt – Se è no, che sia subito. La trama si dedicherà a quel particolare rapporto tra un padre e la figlia. Le riprese si divideranno tra Kreuzberg, un quartiere di Berlino, e la nostra piccola perla del Sud Italia, Castellabate. E sarà proprio nel paesino che il padre Jan recupererà il rapporto con Mia, la figlia, ricordandosi di quali sono i veri valori nella vita.
La produzione del film è affidata a Saxonia Media, mentre quella esecutiva a Pointmedia Italia. A supportare la produzione ci sarà l’Ufficio di Promozione Turistica e Culturale, oltre alla Polizia Municipale per la viabilità e l’ordine pubblico.
I tedeschi, infatti, in veste di turisti si sono sempre dimostrati molto legati ai paesaggi naturalistici di Castellabate. Questo amore è stato suggellato dalla produzione di Wenn Nicht che darà spazio al nostro bellissimo territorio.

I precedenti

Castellabate, proprio per la sua nominata, è stata scelta più volte come location per svariati film. Oltre il famoso “Benvenuti al Sud”, nel 1998 fu il set di “Cavalli si nasce”. Il film è stato girato in più zone, come la Torretta, porto delle Gatte, la pineta a Licosa e Palazzo Perrotti.
Vent’anni dopo, invece, il porto delle Gatte torna nel film di Mario Martone, “Noi Credevamo”. Benvenuti al Nord non ha potuto fare a meno di tornare in questa terra così affascinante ed è stato girato al Belvedere di San Costabile, nel borgo, sul lungomare e al Porto delle Gatte.
A San Marco, invece, è stato girato il  documentario sulla vita di Agostino Di Bartolomei, 11 metri. L’ultimo film ad essere girato a Castellabate è stato Il Pesce Pettine, di Maria Pia Cerulo.
E come non rimanere affascinati da questo punto di contatto tra la natura e il cielo?

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ora sta proseguendo gli studi presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, con il corso magistrale in Comunicazione Pubblica e d’Impresa. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica.
Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sette anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata e, nel 2018, ha partecipato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia.
Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.

“Se è no che sia subito”: nuova pellicola a Castellabate ultima modifica: 2017-09-30T09:52:39+02:00 da Elena Morrone

Commenti

To Top