Fiume Sarno: la storia dalla sorgente in località Foce - itSalerno

itSalerno

Storia

Fiume Sarno: la storia dalla sorgente in località Foce

La Foce Del Fiume Sarno

Come è noto il Medioevo è un periodo storico ancora poco studiato. Di conseguenza, il periodo intermedio tra l’età classica e giustinianea è rimasto in ombra. Oggi ripartendo dal luogo simbolo, la sorgente del fiume Sarno, il località Foce nel comune di Sarno, cerchiamo di ridare vita ad eventi passati.

Fiume Sarno: la sorgente

Sponde Del Fiume Sarno
Sponde del fiume Sarno

Qui la vegetazione rigogliosa rappresenta un polmone verde lontano dal caos cittadino. Un luogo che riesce a dare una nuova immagine al fiume più inquinato di Europa. Infatti, il fiume sgorga pulito per poi essere sfruttato come canale di discarica per innumerevoli illeciti. Ma la sua storia non si arresta all’inquinamento, infatti la sorgente del Sarno è stata un importante insediamento rurale dei Sarrastri. Il fiume era un importante via di comunicazione e di scambi commerciali con le varie popolazioni che trovarono la loro fioritura sulle sue sponde.

I reperti archeologici

Teatro Ellenistico Romano
Teatro ellenistico romano

Le evidenze archeologiche narrano di un piccolo teatro ellenistico-romano. In più, la nascita del santuario risale al 553 quando il generale bizantino cristiano Narsete vinse contro i Goti. Oggi il Santuario intitolato a Santa Maria della Foce non si presenta come all’epoca, ma durante gli anni è stato trasformato fino ad assumere l’attuale aspetto. Un’unica navata con decorazioni nella volta realizzate dall’ideatore del campanile, padre Aurelio Balzani. Egli è nato a Boscotrecase nel 1897 ed è stato il Rettore del Santuario nel dopoguerra, fino a spegnersi a Materdomini di Nocera nel 1971.

Il Santuario di Santa Maria della Foce: la sorgente del Sarno

Navata Centrale Con Volta
Navata del santuario Santa Maria della Foce

Il santuario sorge accanto alla sorgente del fiume Sarno, in località Foce. Il toponimo “Foce”, contraddittorio con la sorgente del fiume, deriva dalla volgarizzazione del termine latino “faux, faucis” in riferimento al passo angusto tra le montagne del luogo. Il paesaggio della foce del fiume Sarno è ricco di pomodori San Marzano e altri prodotti tipici locali. Altre specie animali presenti sono la gallinella d’acqua, airone bianco e bisce.

Fiume Sarno: la storia dalla sorgente in località Foce ultima modifica: 2021-03-09T09:00:00+01:00 da Anna Salsano

Commenti

To Top