CONOSCERE SALERNO

Le Grotte di Pertosa-Auletta: il silenzio suggestivo senza tempo

Cropped Grotte.jpg

Se il frastuono cittadino vi ha stancato e non avete voglia di picchiare qualcuno per un posto in spiaggia, le soluzioni possono essere molteplici. L’importante è prendere la voglia di viaggiare, vedere e scoprire. Oggi, proponiamo una soluzione tanto interessante quanto rilassante e accattivante. Tra i Monti Alburni, infatti, si nasconde la soluzione perfetta per tutti i vostri problemi che vi porterà in uno stato di tranquillità e pace. Scopriamo insieme le Grotte di PertosaAuletta. Preparate la valigia.

La meraviglia dietro l’angolo

Tra i monti Alburni si celano posti inesplorati e incontaminati di cui non sempre siamo a conoscenza. La curiosità, tuttavia, è molta. Ecco perchè, le Grotte di Pertosa-Auletta meritano una visita, rimpolpandole della loro naturalità e del loro fascino. A circa un’ora da Salerno, infatti, si schiudono le cavità carsiche delle Grotte di Pertosa-Auletta, tanto vaste da rendere difficile una loro mappatura completa. Al loro interno scorre il fiume Negro, molto probabilmente collegate alla falta freatica degli Alburni. Questo elemento le rende uniche se non rare: è una delle poche grotte, con un fiume interno, che è navigabile con la barca. La loro storia, inoltre, non lascia spazio alla noia. Sono state abitate sin dall’età del bronzo. Il clima umido e fresco che si trova all’interno costringe spesso i visitatori a portarsi almeno una sciarpa o un giubbino un po’ più pesante. Quale soluzione migliore al caldo torrido?

Grotte Di Pertosa-Auletta - Il fiume che scorre all'interno delle grotte

Le Grotte di Pertosa-Auletta: un palco naturale

Per la suggestiva illuminazione, il panorama inusuale e la bravura dei suoi curatori, le Grotte di Pertosa-Auletta è diventata il palcoscenico di un teatro. Per molti anni, infatti, ha fatto da scenario allo spettacolo “L’inferno di Dante nelle Grotte”. La roccia grigia, le luci cangianti dall’azzurro al rosso e il talento degli attori facevano immergere completamente lo spettatore nell’opera infernale. Poi è toccato allo spettacolo teatrale Ulisse, grazie alla compagnia Il Demiurgo. Quest’anno, invece, verrà allestito lo spettacolo su Indiana Jones. L’archeologo si ritroverà tra le rocce della Grotta di Pertosa-Auletta. Forse nemmeno George Lucas avrebbe immaginato uno scenario migliore. Sarà una rappresentazione degna di un personaggio così famoso nel mondo del cinema. Le Grotte di Pertosa-Auletta sono, infatti, il contorno giusto. Le date dello spettacolo sono il 29 e il 30 giugno e saranno sicuramente imperdibili!

Grotte di Pertosa-Auletta - Esibizione Negro Festival

Grotte di Pertosa-Auletta: non solo avventura

Ad agosto, le Grotte di Pertosa-Auletta ospitano uno degli eventi più eccitanti e acclamati del territorio. Il Negro Festival attira curiosi e appassionati, turisti e abitanti locali. Con la sua XXIII edizione lo scorso anno, il Negro Festival si posiziona tra gli eventi a cui partecipare questa estate. Il palco, infatti, ha ospitato negli anni personaggi di spicco della musica, sia etnica che non, accompagnati da un clima di festa e allegria. Negli anni passati si sono susseguiti sul palco delle Grotte di Pertosa-Auletta innumerevoli artisti, come Levante, Caparezza, Enzo Avitabile e molti altri. Anche quest’anno, infatti, ci sono buone premesse per un ulteriore spettacolo entusiasmante. Non mancheranno, infatti, le sorprese. Tutti loro hanno regalato alle Grotte di Pertosa-Auletta un indimenticabile melodia che risuonerà nelle grotte per sempre. Quella della passione senza tempo.

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ora sta proseguendo gli studi presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, con il corso magistrale in Comunicazione Pubblica e d’Impresa. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica. Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sette anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata e, nel 2018, ha partecipato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia. Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.
Le Grotte di Pertosa-Auletta: il silenzio suggestivo senza tempo ultima modifica: 2019-06-21T11:16:15+02:00 da Elena Morrone

Commenti

To Top