Eventi

BITS: la nuova edizione dello street festival salernitano

BITS - edizione 2018

Per fortuna di noi salernitani, l’estate non porta solo caldo, zanzare e sessioni di esami universitari, ma anche il BITS (Basket In The Street). Un evento unico nel suo genere, in grado di mischiare alla perfezione musica, sport e cibo. Un festival diretto in primis ai giovani, ma in grado di coinvolgere qualsiasi fascia di età. Un appuntamento ormai irrinunciabile.

Il BITS, da novità ad affermata tradizione

Giunto alla sua settima edizione, il Basket In The Street è negli anni cresciuto nello spazio e nel tempo. Da piccolo evento di breve durata, originariamente svoltosi nella piazza di Mariconda, ha assunto una dimensione e uno spessore notevole, tanto da riempire Piazza Salerno Capitale nelle ultime quattro edizioni, per poi trasferirsi quest’anno a Piazza della Concordia. Numerosi gli artisti di rilevanza nazionale che hanno calcato il palco del BITS nel corso degli anni. Si va da Salmo a Guè Pequeno, da Nitro a Noyz Narcos, da Coez a Gemitaiz & Madman, senza dimenticare Tedua, Rocco Hunt, Mecna, Ghemon, Enigma. E di grande importanza anche l’attenzione concessa agli artisti emergenti, attraverso contest online che hanno permesso loro di aprire i concerti degli artisti più blasonati. E poi ancora tanto sport, in particolare il basket, e tanto buon cibo, con stand di qualsiasi genere, per soddisfare qualunque palato.

BITS - Streetball 3x3

I concerti della settima edizione

L’edizione del 2019 si aprirà l’11 luglio con Rkomi, milanese classe ’94, che con il suo ultimo album Dove gli Occhi Non Arrivano, uscito a marzo di quest’anno, ha raggiunto il primo posto nella classifica FIMI. Si prosegue il 12 con CoCo, rapper napoletano, che ultimamente si sta affermando nel panorama nazionale. Il suo ultimo album Acquario è uscito nel maggio di quest’anno. Il 13 è la volta di Enzo Gragnaniello, storico cantautore partenopeo, vincitore di ben tre Targhe Tenco. Il suo ultimo album, uscito anch’esso nel 2019, si intitola Lo Chiamavano Vient’ ‘e Terra. Infine il 14 chiuderà questa settima edizione Luchè, volto storico del rap napoletano, ormai affermatissimo anche a livello nazionale, alla sua terza partecipazione al BITS. Del suo ultimo album Potere, pubblicato l’anno scorso e già disco d’oro, è uscita da poco la riedizione Potere – Il Giorno Dopo.

BITS - gli artisti della settima edizione

Le altre attrattive del BITS

Come accennato, non sono solo i concerti i protagonisti del nostro amato street festival. Grande rilevanza assume anche il Basket nelle sue varie forme. In particolar modo per lo Streetball (Basket da strada) sono previsti numerosi tornei, secondo criteri di età e di sesso. Inoltre, nell’ambito del circuito Fisb Streetball 3×3 Italia, il BITS si riconferma unica tappa Master in Campania del Torneo 3×3 Italia Maschile e Femminile. Spazio, poi, anche al Minibasket e al Dunk Contest. Degna di menzione anche la Square Area, a cura di The Square, presente tutti i giorni dalle 19 alle 22, dove sarà possibile avere un primo contatto con il mondo del rap e della breakdance. Inoltre, gli artisti emergenti potranno partecipare alla trackbattle con in palio la possibilità di aprire il concerto di Luchè. Per concludere, potremmo godere delle migliori pizze gourmet del salernitano, grazie alla presenza di numerosi stand all’interno della piazza.

BITS: la nuova edizione dello street festival salernitano ultima modifica: 2019-06-24T09:00:54+02:00 da Davide Palmieri

Commenti

To Top