CONOSCERE SALERNO

Baia Del Buon Dormire: la pace dell’anima

Mare della Baia del Buon dormire

Dopo mesi di pioggia ininterrotta e freddo glaciale, finalmente è arrivata l’estate. Con essa, anche la nostra voglia di assaporarla. Per i pochi giorni di vacanza che ci possono attendere, tra studio e lavoro, risulta ovvio scegliere i posti più belli. Per la bellezza delle nostre coste, è quasi impossibile trovare un luogo senza turisti ma, scegliendo le prime ore del mattino la tranquillità è assicurata. Ed è così che la Baia del Buon Dormire diventa il locus amoenus per eccellenza.

Dove un nome è una garanzia di eccellenza

La Baia del Buon Dormire, situata nella località di Palinuro, si mostra in tutta la sua bellezza già dalle prime luci dell’alba. Le sue acque cristalline e le spiagge dorate disegnano il contorno di questa oasi naturale e intatta. Accarezzata dal sole mattutino, la Baia del Buon Dormire vede i suoi colori farsi di un pastello rasserenante. Non a caso, infatti, gli odori, i suoni e la vista sono completamente diversi all’inizio del giorno. Sarà forse che il mondo attorno sta ancora dormendo, ma la baia si presta ad essere un luogo di incantevole bellezza, integro nella sua naturalità. Con i primi raggi, il paesaggio è avvolto da una luce lievemente offuscata ma che fa risaltare la suggestiva natura in cui si è immersi. La Baia ci regala un momento che difficilmente potrà essere dimenticato ma rimarrà indelebile nella nostra anima.

Baia del Buon Dormire - Tavolino sulla costa

Baia del Buon Dormire: la promessa di tornarci un giorno

Con le prime luci, tuttavia, iniziano ad arrivare i tantissimi turisti che affolleranno la piccola spiaggia. Certamente non perde la sua bellezza magnetica ma indubbiamente perde un po’ di tranquillità. La bellezza, però, va anche condivisa e tutti i visitatori della Baia del Buon Dormire rispettano la natura che li accoglie. Con un atteggiamento riverente, chiunque visiti la Baia sa che va rispettata e amata, per non rovinare la sua incontaminata purezza. In questo periodo di tumulti ambientali, infatti, diventa di fondamentale importanza lasciare la spiaggia paradisiaca così come si è trovata. D’altronde, la sua bellezza accattivante vi farà avere il desiderio di tornarci sempre più spesso, costantemente affamati di un paesaggio mozzafiato e che porterete nel cuore.

Baia Buon Dormire - Vista dall'alto

Lasciatevi guidare: la Baia del Buon Dormire vi aspetta

I modi per raggiungere la Baia non sono molti. Lo stesso essere umano, infatti, ha capito la sua fragilità e ha forse voluto preservarla da enormi frotte di gente. Ciò l’ha resa una meta di nicchia, ma comunque raggiungibile. Sono molti i servizi navetta che prelevano i turisti dal Porto di Palinuro per poi riprenderli durante il pomeriggio. O, ancora, la Spiaggia di Marinella è la seconda possibilità per raggiungere la Baia del Buon Dormire tranquillamente. Ricordatevi, però, che la spiaggia non è attrezzata e vi converrà portarvi tutto il necessario per assicurarvi una giornata paradisiaca. L’unico punto è un chioschetto che vi permetterà di refrigerarvi con le sue bevande. Il resto, però, rimane intatto: tutto pur di preservare una perla di così rara bellezza. La Baia Del Buon Dormire è un tesoro per tutti.

Elena Morrone

Autore: Elena Morrone

Elena Morrone, nata nel 1995 a Salerno, ha frequentato il Liceo Classico di Salerno Torquato Tasso, dove ha diretto il giornalino scolastico Kaos. Dopo essersi diplomata si è iscritta all’Università di Salerno alla facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Ora sta proseguendo gli studi presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, con il corso magistrale in Comunicazione Pubblica e d’Impresa. Ha collaborato con numerosi giornali online, occupandosi di vari settori, dal cinema alla politica. Il suo hobby preferito, vedere film e serie tv, si è trasposto anche nella partecipazione per sette anni consecutivi al Giffoni Film Festival come giurata e, nel 2018, ha partecipato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia. Si interessa molto di cultura orientale, praticando anche yoga e leggendo libri a riguardo.
Baia Del Buon Dormire: la pace dell’anima ultima modifica: 2019-06-28T09:00:11+02:00 da Elena Morrone

Commenti

To Top